Notice: Undefined variable: subnav in /web/htdocs/www.turismospeciale.it/home/templates/rt_solarsentinel_j15/rt_utils.php on line 39
Martedì, Settembre 19, 2017
   
Text Size

Cerca nel sito

articoli e stampa

Disabili in motion. Come cambia il simbolo della disabilità

Disabili in motion. Come cambia il simbolo della disabilità

di Claudio Arrigoni

E’ il simbolo della disabilità nel mondo. Quella persona stilizzata, troppo ferma su una carrozzina che pare anch’essa immobile potrebbe però non esserlo più. “Troppo passivo, dà un’immagine della disabilità superata”: per questa ragione è stato studiato un nuovo simbolo. Più dinamico. Rimane una persona stilizzata in carrozzina bianca su fondo azzurro, ma cambia completamente la posizione in cui e il senso che vuole esprimere: il busto in avanti, le braccia indietro che spingono ruote che si muovono. Una bella idea, che comunqu
apre qualche problema culturale.

 

Turismo Speciale: Sogno Comune

Turismo Speciale: il viaggio oltre le barriere. Siracusa, come Policoro, lancia il progetto Turismo Speciale:

Abbiamo bisogno di abbattere le barriere prima culturali e poi infrastrutturali. Abbiamo bisogno di creare rete. Abbiamo bisogno di un sogno "all inclusive" per gli ammalati, per i disabili, per coloro che vogliono e devono vivere il nostro territorio, apprezzandone le bellezze, la cultura e godendo di un momento di relax che è un proprio diritto inalienabile

 

Ringraziamo Salvo Sorbello, responsabile nazionale per la famiglia dell'Anci, (Ass.ne Comuni Italiani), Marco Rametta, le Acli di Siracusa, Fabio Franzò, la cooperativa Umana di Siracusa e nacy Zerilli dell'associazione DiversamenteAbili di Siracusa, crediamo in un sogno comune!

 

 

Siracusa: città Speciale

Il viaggio oltre le barriere continua: Siracusa sottolinea l'importanza del Turismo Speciale, volto ad accogliere persone con disabilità e anziani.

 


Turismo Speciale

Siracusa: Acli invia una nota stampa alla nostra redazione, in merito alla conferenza stampa tenutasi stamane in materia di turismo speciale: "L’importanza del Turismo Speciale, è stata illustrata stamattina nel corso di una conferenza stampa, tenutasi presso la sede delle Acli ed alla quale hanno partecipato: Carmen Olivieri, presidente della NovassSalvo Sorbello, responsabile nazionale per la famiglia dell’Associazione dei comuni italiani, Nancy Zerilli dell’associazione Diversamente abili e Fabio Franzò, della cooperativa umana di Siracusa. In particolare è stato evidenziato come sia indispensabile promuovere anche nella nostra città, forme di turismo sociale per anziani e per persone con disabilità.“Proprio in un momento di crisi – ha affermato Salvo Sorbello – bisogna puntare su una diversificazione dell’offerta turistica, soprattutto nei mesi di minor afflusso di visitatori. Non dobbiamo lasciare nulla di intentato per potenziare la nostra offerta turistica e per sostenere la nostra economia a livello locale”

Turismo Speciale varca i limiti lucani per garantire a tutti il diritto inalienabile alla vacanza,di viaggiare, di avere un sogno "all inclusive" , senza limiti, senza barriere.


   

il viaggio che vorrei

 

CONVEGNO TURISMO SPECIALE: IL VIAGGIO CHE VORREI

Biblioteca Comunale "Rinaldi" Policoro - ore 9,30

Il convegno presenta la sintesi del progetto realizzato e la realizzazione della guida realizzata per rendere maggiormente agevole tanto il ruolo dell'operatore "speciale" che è supporto fondamentale e sostanziale al turista con bisogni speciale, tanto al turista che necessita di chiare e precise indicazioni circa la possibilità di viaggiare e muoversi in tutta sicurezza, senza precludersi la possibilità di divertirsi..

Il tutto è nato dal commento di un ragazzo disabile di 27 anni che ha il desiderio di uscire finalmente dal suo paese, senza l'"accompagnamento di mamma e papà e fare un viaggio, come i suoi coetanei, che fosse solo di piacere.... ma certo tutto diventava troppo difficile in sedie a rotelle ...

Noi speriamo di avere iniziato a tracciare un percorso ... aiutateci a realizzare il sogno di tanta gente!

 

Mappa Tattile, prezioso strumento peri non vedenti

NON VEDENTI

non vedenteUna mappa tattile per la Basilica del Santo

A Padova, verrà inaugurato questo prezioso strumento,

il primo in Italia per un edificio sacro

PADOVA – Basilica di Sant’Antonio, chiostri, musei, scoletta e oratorio di San Giorgio: l’intera architettura del santuario di Padova, che ogni anno richiama a sé migliaia di fedeli, potrà essere pienamente ammirata anche dai non vedenti. Sarà infatti inaugurata sabato 16 (alle ore 16) la prima mappa tattile completa del monumento famoso in tutto il mondo. Il plastico tattile è in scala 1:500 ed è realizzato in alluminio, materiale che consente un’alta definizione di tutti i particolari architettonici. È realizzato inoltre in forte contrasto cromatico, per facilitare la visione agli ipovedenti.

   

Pagina 1 di 4

 9 visitatori online